Nello spettacolo, immagine dell'economia regnante, il fine non è niente, lo sviluppo è tutto.
Lo spettacolo non vuole giungere a nient'altro che a se stesso.


- GUY DEBORD

Phygital art a Brescia

Cris Devil, artista visionario, trasforma il concetto di arte con la sua Phygital art a Brescia, una fusione innovativa di dimensioni fisiche e digitali. Le opere di Cris Devil sono dei veri e propri teatrini surreali, con un linguaggio iconografico che attinge alle radici del pop, trasportando gli spettatori in un mondo incantato. La Phygital art a Brescia  di Cris Devil combina la sua passione per la musica rock, riferimenti letterari e cinematografici, lo studio della magia e del mentalismo in un unico contesto.

Le sue opere sono una rappresentazione di mondi alternativi, dove la realtà e l’illusione si fondono in una danza magica di forme e colori. Cris Devil è diventato un punto di riferimento per l’arte Phygital, offrendo agli spettatori un’esperienza straordinaria che va oltre i confini tradizionali dell’arte visiva. La Phygital art di Cris Devil è un viaggio attraverso l’immaginazione, un’immersione in mondi fantastici e un’esperienza sensoriale unica. Le opere di Cris Devil dimostrano che l’arte non ha limiti e può esistere sia nel mondo reale che in quello digitale. La sua Phygital art a Brescia è una celebrazione della creatività e dell’innovazione, che apre nuove porte alla percezione artistica e all’immaginazione.

Artista fine art a Brescia

Cris Devil, artista fine art a Brescia, incarna una straordinaria fusione di influenze pop e surreali attraverso il suo lavoro iconografico. La sua arte è un vero e proprio spettacolo che abbraccia la passione per la musica rock, riferimenti letterari e cinematografici, oltre allo studio della magia e del mentalismo. La sua produzione artistica è un viaggio nella psiche umana, con dipinti che trasportano gli osservatori in mondi onirici e surreali. Questo artista fine art a Brescia usa una tavolozza vibrante e audace per creare opere che catturano l’immaginazione, sfidano la realtà e provocano riflessioni profonde.

Le opere di Cris Devil sono delle vere e proprie performance visive, in cui ogni quadro è un teatrino ricco di dettagli e significati nascosti. Il suo stile distintivo riflette una profonda comprensione della storia dell’arte e un’abilità unica nel combinare elementi diversi in un unico, affascinante universo pittorico. Come artista fine art a Brescia, Cris Devil offre una visione unica nel mondo dell’arte contemporanea, portando avanti la tradizione dell’arte concettuale e pop. Le sue opere si distinguono per la loro capacità di provocare domande e sfidare le convenzioni, invitando gli spettatori a immergersi in un mondo di creatività e immaginazione senza limiti.

 

Alcuni artisti hanno la capacità di costruire mondi che fagocitano un pensiero. Cristian Febbrari, in
arte Cris Devil, autodidatta talentuoso, attraverso un linguaggio iconografico che attinge al pop non
di maniera, con un accenno alle graffiature della street, mette in scena veri e propri teatrini surreali,
che uniscono la passione per la musica rock, riferimenti letterari e cinematografici, lo studio della
magia e del mentalismo. Si potrebe dire un lavoro profondamente autobiografico se non fosse che
dietro la finzione voluta e ricercata si nasconde un substrato concettuale fino. Nel fantastico mondo
di Cris Devil troviamo maghi, lottatori e ballerine, tutta la zavorra di un agglomerato circense in
piena regola, ma che non fa particolarmente divertire. Guy Debord nel celebre libro “La società
dello spettacolo” afferma che la nostra contingenza contemporanea ha prodotto una nuova
separazione interna attraverso la spettacolarizzazione del vissuto. Ma questo non ci fa certamente
onore. Dietro i collages dipinti con acrilico, bomboletta spray e aerografo, stratificati con il gesto
dell’aggiungere pittura per poi toglierla, troviamo le textures modulari che diventano carte da parati
immaginifiche, stanze sproporzionate dalle sontuosità rococò dove si consumano giochi di prestigio
e micromagie, tra arredamento vintage di design, lampade Kartell e tappeti persiani, diavoletti
cartoon e capolavori caravaggeschi, quadri dentro a quadri dell’artista stesso in un gioco di specchi
in cui di fatto si respira un’inquietudine sommersa. La surrealtà acquista difatti un tono ambiguo che
gioca sulla dicotomia tra bene e male. L’universo illusorio in cui Jimi Hendrix convive assieme al
lottatore circense, il mago Silvan con l’icona Marilyn dalla testa volutamente fuori proporzione,
dove piccoli dettagli sono istantanee di una vita intera, come le chitarre costruite personalmente
dall’artista, o le pareti di casa o ancora ambienti industriali dai pavimenti decorati, si trasforma in un
contenitore barocco pregno di contaminazioni paradossali che acquistano magicamente un’armonia
stilistica ed estetica d’insieme. Il paradosso diviene schema visivo, l’ossimoro acquisisce una sua
credibilità nel momento in cui si disfano i preconcetti e ogni elemento va esattamente al suo posto,
in uno spazio mainstream dove tutto viene perfettamente studiato, dall’abito alla quinta di scena,
con un risultato alquanto poetico nonchè sottilmente decadente. Sebbene non ci sia nell’opera
dell’artista una critica esplicita alla schizofrenia compulsiva della società del benessere, anche nelle
opere dove s’impone un riferimento sotteso ad un capitalismo malato governato dal business, si
evince un fastidio di fondo, mentre ci passano davanti agli occhi lo squalo dell’economia, Uma
Thurman che taglia la testa all’Oscar, simbolo della feroce macchina per soldi hollywoodiana o un
coniglio inquietante con il simbolo del bit coin al posto degli occhi. Il mondo magico di Cris Devil
non è in fondo così meraviglioso anche se il mago Kellar assieme ai suoi antenati ci fa l’occhiolino.
Poichè se lo spettacolo deve necessariamente continuare il prezzo da pagare rimane comunque alto.

 

 

– FRANCESCA BABONI

Contatti

/cris.devil.art/

Mail: crisdevil.art@gmail.com

Per tutte le informazioni sui nostri prodotti/servizi o semplicemente per maggiori chiarimenti, potete scriverci attraverso il form. Il nostro personale vi ricontatterà il prima possibile.

NB: Compilando il form ed inviando i tuoi dati dichiari implicitamente di aver preso visione e di accettare le condizioni generali presenti all’interno della Privacy Policy e della Cookie Policy.

    Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sul trattamento dei dati personali presente al seguente link ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR ed esprimo il mio consenso esplicito, libero ed informato al trattamento dei miei dati personali.

    captcha

    Per continuare scrivi i caratteri che vedi nell'immagine